sabato 16 giugno 2018

libro di architettura e poesia dedicato a renato rizzi e pitagora


questo mio libro di immagini e poesie ha preso spunto dal teatro che l'architetto renato rizzi  ha progettato per danzica, e dal pensiero di pitagora, primo teorico del valore geometrico. accoglie in dialogo entrambe le fonti all'interno della ricerca sui fondamenti dell'architettura dell'arte del sapere e della vita, che penso costituiscano lo sfondo che accomuna la loro e la mia ricerca.
"la grazia del gotico incontra la testuggine romana" è il titolo, le immagini sono del teatro di danzica e del sito pitagorico in calabria, è un esemplare unico di proprietà privata







mercoledì 23 maggio 2018

aveva ragione marx, in qualche maniera, che le cose avvengono due volte, la seconda con i connotati del comico o dell'ironia o del grottesco. così, penso, avviene per il tragico ai nostri giorni. la sua sola forma possibile è il silenzio. ogni parola tragica ha il sapore del già detto, è ridondante, porta in sè il seme del comico dell'ironico, sino a quello della grottesco. la poesia la musica la pittura possono essere adeguate alla tragedia? al silenzio della tragedia si accompagna il silenzio l.evocazione l.ascolto, ma ad essa  può seguire solamente l'ottimismo di uno sguardo nuovo.



video sulla musica di arvo paert tutto il resto di robert wilson:

https://www.youtube.com/watch?v=Weg9J5OGl1o&feature=share



martedì 24 aprile 2018

A Stettino in mostra al 13Muz è andata una via crucis, forse.

      Temenos Alfa


        Temenos Pesce


        Temenos Tau


        Temenos Uccello


       Temenos Ruota fiorita 


      Temenos Apertura - Orfeo


        Temenos Apertura - Fuoco


      Temenos Omega

Sono alcuni dei lavori che ho esposto alla mostra dedicata al Simbolo presso il 13Muz (13Muse) di Stettino, che si è inaugurata il 17 Aprile 2018.
Li ho pensati per uno spazio sacro, sono nati contemporaneamente al progetto per una chiesa, come finestre interne, o come stazioni di un percorso ancora enigmatico e misterioso, forse implicito, il cui senso si mostrerà, limitandosi ora ad esercitare la forza attraente di un magnete.
È un lavoro che presenta molte analogie con Stanze d'Angelo, il libro d'artista che feci nel 2015. 
(certo, con il vero fondo della carta panna sono un'altr cosa)

link  https://medium.com/lo-sfoglio/simbolo-immagini-di-un-incontro-possibile-6c34b09a35bc
































domenica 22 aprile 2018

trinità ermafrodita?- s.pietro, perugia, scuola boninsegna(?)



c'è un sito in cui Paola Restani parla di questo affresco, ma non sono d'accordo con la sua interpretazione

http://www.leonexiii.org/restani_donnamistica.htm